FANDOM


Maxresdefault-2

Tifone, anche detto Tifeo (in greco antico: Τυφῶν, Typhôn o Τυφάων, Typháōn) o Tisifeo, il cui nome vuole dire "fumo stupefacente" (da τύφειν, "fare fumo") era, nella mitologia greca, il figlio minore di Gea e Tartaro.

Serie God of war Modifica

God of War II

Resuscitato dalla Titana e fuggito dagli inferi, Kratos informa il Generale Spartano, unico sopravvissuto, di ritornare a Sparta per preparare rinforzi. Detto ciò, Kratos intraprende il suo viaggio a galoppo del cavallo alato Pegaso, ma, venendo attaccato dal Cavaliere Oscuro, precipita su un'isola di ghiaccio dove dimora il titano Tifone, che intrappola Pegaso sotto la sua gigantesca mano. Kratos viene aiutato dal potere assorbito grazie al sacrificio del morente Prometeo, e libera Pegaso per ripartire.

Il titano padre dei venti. Non è un vero e proprio boss, ma si rivelerà lo stesso un ostacolo per Kratos, dato che può soffiare così forte da creare delle bufere di vento. Più avanti nel livello, Kratos lo accecherà all'occhio sinistro, ma non lo ucciderà: infatti, Tifone, perseguiterà il giocatore finché non lascerà la caverna del titano. Da lui si ottiene il Flagello di Tifone.

« Me la pagherai cara, Kratos! »


Modifica

Curiosità Modifica

  • Molto probabilmente Tifone ed Atlante sono gli unici titani rimasti in vita dopo la sconfitta di tutti gli altri titani per mano degli Dei e di Kratos