FANDOM


Ti aiuteremo a sconfiggere Zeus. Morire è fuggire, Kratos. Tu sei un guerriero di Sparta, non un codardo. Solo i codardi accettano la morte.

–Gaia

Gaia
Gaia


Biografia
Luogo di Morte: Monte Olimpo
Luogo: Sconosciuto
Specie/Razza: Titano, Primordiale
Titano del: Terra
Genere: Femmina
Stato: Deceduta
Dietro le quinte
Voce: Elisabbetta Cesone
Appare in:

Gaia è una primordiale, padrona della terra e madre di tutti gli Dei e Titani. Lei è la narratrice di alcuni capitolo della serie e anche un personaggio principale in God of War II e God of War III.

Serie di God of WarModifica

Prima AnniModifica

In principio c'era solo il buio, rappresentato dalla divinità Chaos. Dal Chaos nacque Nyx, insieme crearono il mondo e vissero nell'Isola della Creazione dove la vita sarebbe cominciata. La prima a nascere è stata Gaia che sarebbe diventata la madre della terra, poi Urano che personificava il cielo; i due diederono vita ai Ciclopi, agli Ecatonchiri o giganti centimani e ai Titani. Urano però, preso dall'odio e dall'invidia, imprigionò i suoi figli nel Tartaro. Furiosa per la decisione della divinità, Gaia decise di rovesciare il suo regno, quindi si mise d'accordo con suo figlio Crono che accettò l'incarico; aggredì quindi suo padre con una falce di pietra tagliandogli i genitali, gettandoli poi in mare. Dai genitali smembrati nacque Afrodite dea dell'amore e della bellezza. Ben presto i Titani avrebbero governato il mondo con Crono al comando.

La Grande GuerraModifica

Gaia kratos grande guerra

Gaia nella grande guerra

Fu profetizzato che un giorno i figli di Crono avrebbe rovesciato il suo regno, come lui stesso fece con suo padre; quindi Crono decide di inghiottire i propri figli fin dalla loro nascita. Tuttavia, la moglie Rea non potè sopportare tale perdita e ingannò suo marito facendogli deglutire la Pietra di Omphalos salvando il suo ultimo figlio. Questo bambino chiamato Zeus, venne cresciuto all'interno del corpo di Gaia stessa fino al raggiungimento della maggiore età, dove decise di volersi vendicare di suo padre. Liberò così i suoi fratelli e sorelle dal ventre di Crono danto inizio alla Grande Guerra contro i titani; guerra vinta dagli dei che li bandirono nel Tartaro.

Alleanza con KratosModifica

Gaia inferi

Gaia incontra Kratos

Quando Zeus uccise Kratos, Gaia apparve a quest'ultimo in una visione dove gli disse che lei aveva vigilato su di lui per tutta la vita, poi gli promise che lei e i titani lo avrebbero aiutato a sconfiggere Zeus. Kratos convinto dalle sue parola accettò questa allenza, e Gaia gli rivelò che per sconfiggerlo dovrà tornare indietro nel tempo grazie all'aiuto delle Sorelle del Destino situate nell'Isola della Creazione. Inoltre diede in donò a Kratos Pegaso per raggiungere l'isola. Dopo aver ucciso le sorelle e dopo la battaglia contro Zeus, Kratos tornò indietro nel tempo fino alla prima grande guerra, dove riportò al presente tutti i titani compreso Gaia. In groppa ad essa cominciò la scalata del Monte Olimpo per sconfiggere gli dei.

Seconda Grande GuerraModifica

Gaia ippocampi

Gaia combatte Poseidone

Gaia monte olimpo

Gaia raggiunge la cima

Gaia partecipò alla Seconda Grande Guerra insieme agli altri titani. Scalando il monte olimpo insieme a Kratos si scontrò con il dio dei mari Poseidone, che la ferì gravemente al braccio e al petto con gli ippocampi, ma con l'aiutò di Kratos riuscì a sconfiggerlo colpendolo con un potente pugno, il dio poi venne ucciso dallo spartano. Dopo la morte di Poseidone, i due continuarono la loro corsa verso Zeus; arrivati quindi in cima al monte si
Gaia uccide zeus

Gaia nel tetantivo di uccidere Kratos e Zeus

scontrarono col il dio degli dei, quest'ultimo ebbe la meglio e con un fulmine li fece precipitare. Gaia, ferita gravemente ad una mano, si aggrappò al fianco della montagna ma a causa delle ferite non potè aiutare Kratos che precipitò
Morte di gaia

La morte di Gaia

nell'Ade. Quando lo spartano raggiunse la città di Olimpia, Gaia si trovava in difficoltà e chiese aiuto a Kratos, ma quest'ultimo replicò dicendo che lei era solo una pedina e recidendo la sua mano, danneggiata precedentemente, la lasciò precipitare nel vuoto. Quando finalmente raggiunse Zeus, Kratos rimase scioccato nel scoprire che Gaia era ancora viva; infatti il titano aveva sostituito la mano tagliata con delle radici. Gaia disse che non aveva mai avuto l'intenzione di uccidere lo spartano, ma ormai non aveva scelta e infatti cercò di ucciderli entrambi, ma Zeus e Kratos scivolarono all'interno del suo corpo raggiungendo il cuore; dopo un violento scontro tra i due Kratos utilizzando la Spada dell'Olimpo trafisse sia suo padre sia il cuore di Gaia uccidendola. Alla sua morte il corpo si dissolse in una nuovola di polvere.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.