FANDOM


Se solo un popolo potrà avere l'Ambrosia di Asclepio...SARA' IL NOSTRO!

–Erodio

Erodio di Thera è il leader e un guerriero della società dell'isola di Thera (facente parte dello stesso arcipelago di Atlantide), oltre ad essere uno dei tanti Campioni del Dio dei mari, Poseidone.

Compare, come nemico, solo nella serie a fumetti di God of War; dove, alla pari di Kratos, è alla ricerca della miracolosa Ambrosia del Dio della Medicina, Asclepio.

Serie di God of War Modifica

La Scommessa degli Dei Modifica

Molto prima degli eventi di God of War: Ascension, sull'Olimpo cominciò una nuova scommessa tra gli Dei; a cui presero parte Poseidone, Ade, Ermes, Ares, Artemide ed Elio.

L'obbiettivo di questa nuova sfida tra Olimpi, era quello di scegliere un campione mortale da mandare alla ricerca della prodigiosa Ambrosia creata da Asclepio, Dio della Medicina. Il primo tra i campioni che fosse riuscito a riportare in patria il magico frutto, avrebbe di conseguenza fatto vincere la sua divinità protettrice. Come incentivo per la loro ricerca, le varie divinità mandarono orribili piaghe che colpirono le comunità o i cari dei loro prescelti.

Sì. Erodio di Thera. Ho mandato una pestilenza che infesterà l'intera isola. Non sarà piacevole.

–Poseidone

Erodio poseidone

Poseidone rivela l'identità del suo campione ad Ermes e agli altri Dei.

Erodio e il suo popolo non furono da meno; infatti, Poseidone creò e mandò una terribile pestilenza che colpì l'intera isola di Thera, lasciando sani solo uno sparuto gruppo di uomini, il cui capo era per l'appunto Erodio. Partiti dalla loro patria a bordo di una grande nave, il campione di Poseidone e la sua ciurma arrivarono alle coste della penisola greca; intenzionati poi a ripartire alla volta dell'isola di Leucade (dove si trovava il tempio di Ascelpio). In un primo momento, il Dio delle Acque non rivelò l'identità del suo prescelto, così da evitare che le altre divinità potessero preparare in anticipo dei piani per eliminarlo in modo sleale; quando però Erodio dovette affrontare il mortale scelto da Ares: Kratos, Poseidone rese nota a tutti l'identità del Therano.

Nave therani spartani erodio kratos

Gli Spartani e gli uomini di Erodio si affrontano sulla nave dei Therani.

Scontro con Kratos e morte Modifica

Uomini avete sentito le parole del nostro Dio, Poseidone. Gli Spartani vogliono impedire a noi di Thera di recuperare l'Ambrosia di Asclepio.

Ma qui sono in gioco le vite delle nostre madri e dei nostri padri, delle nostre mogli e dei nostri figli. UCCIDETELI TUTTI!

–Erodio

Quando il Pugno di Ares riuscì ad arrivare al mare (dopo aver sconfitto un gruppo di satiri, inviati dallo stesso Dio dei Mari e da Ermes), Poseidone ordinò al suo prescelto di fermare lo spartano e i suoi uomini. Fu così che il plotone di soldati spartani (che accompagnavano Kratos nel suo viaggio verso Leucade) e gli uomini di Thera diedero vita ad una cruenta battaglia, sulla nave di quest'ultimi. Guidati da Kratos, ben presto i soldati di Sparta riuscirono a sopraffare i Therani, dei quali solo Erodio rimase in piedi a combattere.
Erodio equipaggio morto kratos

Erodio contempla con tristezza il massacro del suo equipaggio, perpetrato da Kratos.

I miei uomini...li hai massacrati tutti.

Hai...condannato il mio popolo...i miei cari. A causa tua, moriranno tutti.

–Erodio

Dopo aver assistito al massacro della propria ciurma e rimasto ad affrontare da solo la piccola forza militare spartana; Erodio cominciò a realizzare che senza l'aiuto dei suoi uomini non sarebbe mai potuto arrivare al Tempio di Asclepio, e che quindi, il suo popolo era ormai condannato a perire e ad estinguersi, a causa della peste inviata dal suo stesso Dio protettore. Iniziò, allora, un combattimento brutale e
Erodio Kratos mazza ferrata

Erodio colpisce ed atterra Kratos con la sua mazza ferrata.

solitario con Kratos. Sulle prime, il campione di Poseidone si dimostrò superiore allo spartano tanto da riuscire a colpirlo, in modo piuttosto violento, con la sua mazza ferrata. Dopo averlo atterrato, il Therano stava per infliggere al futuro Fantasma di Sparta il colpo di grazia, ma prima di finirlo decise di riconoscergli

Erodio morte Kratos

Kratos impala la testa di Erodio con la sua spada, uccidendolo.

i suoi meriti di forte guerriero e di ribadirgli la propria dedizione nel voler salvare la sua intera isola. Sfruttando questo momento di distrazione di Erodio, Kratos afferrò la propria spada e con brutalità gliela conficcò nel cranio, impalandogli la testa e sancendo così, sia la morte dell'ultimo Therano rimasto sul campo di battaglia, sia la sconfitta di Poseidone nella scommessa.

Con la disfatta dei Therani, il plotone di Sparta riuscì a conquistare la grossa nave ed iniziare i preparativi per salpare poi verso l'isola di Leucade; ma Poseidone, infuriato per la disfatta del proprio campione, evocò un gruppo di terribili Ippocampi che si schiantarono sulla nave therana distruggendola.

Curiosità Modifica

  • Erodio è cieco dall'occhio sinistro e mostra dei segni sul proprio viso che ricordano in parte i tatuaggi del suo Dio protettore, Poseidone.
  • L'isola natia di Erodio è Thera, che nella realtà è una delle isole facenti parte dell'arcipelago di Santorini (la cui eruzione vulcanica, avvenuta nella metà del secondo millenio a.C., ispirò il mito della gloriosa città di Atlantide e della sua distruzione); cosa che quindi fa supporre che l'isola di Erodio sia vicino a quella dove sorge il Regno di Poseidone. Nella serie di God of War, Thera è anche il nome di uno dei titani figli di Gaia e Urano.
  • Alla pari di Pothia, Erodio si rammarica del fatto di aver dovuto incontrare Kratos come un nemico.