FANDOM


Considerala la mia 13° ed ultima fatica, presto io sarò il dio della guerra e rivendicherò il trono solo per me!

–Ercole

Ercole
Ercole


Biografia
Luogo di Morte: Il Foro
Luogo: Monte Olimpo, precedentemente Tebe
Specie/Razza: Semidio
Genere: Maschio
Stato: Deceduto
Dietro le quinte
Voce: Lorenzo Scattorin
Appare in:

Ercole (o Eracle) era il figlio di Zeus e fratellastro di Kratos. Come un mortale, è stato affidato il compito di 12 Fatiche al fine di ottenere il rimborso per l'omicidio della sua famiglia. Fu chiamato nell'Olimpo per proteggiere gli Dei, questa impresa fu considerata da lui come la 13° fatica.

Serie di God of WarModifica

Ercole è il fratellastro di Kratos, e condivide molte similarità con lui. Entrambi i guerrieri hanno ucciso la propria famiglia sotto il volere degli Dei (Era per Ercole, Ares per Kratos), essendo stato costretto a servire l'Olimpo per un certo numero di anni. La loro rabbia è incontrollabile, portando a momenti in cui diventano accecati dalla loro sete di sangue.

Pugno a pugno ercole
In God of War III, fu incaricato da suo padre a difendere l'Olimpo dai Titani. In seguito sotto l'ordine di Era, si ritrovò a combattere Kratos nell'Arena. Lì, Ercole rivela a Kratos che per Zeus lo spartano era stato sempre il suo preferito, dato che gli incaricò di uccidere Ares, mentre Ercole doveva superare le dodici fatiche. Infine prima di combattere gli dice che porterà a terminare la sua tredicesima ed ultima fatica, ovvero ucciderlo e diventare il Dio della Guerra. Kratos cercò di farlo ragionare, dicendo che Zeus non ha preferenze e che, anche se Ercole sarebbe diventato un olimpico, tutto sarebbe stato inutuile dato che il regno degli dei stava porgendo al termine. I tentativi di Kratos di far ragionare il fratello si sono rilevati inutili così fu costretto a sfidarlo in battagglia; inizialmente Ercole mandò avanti il suo esercito di legionari ma vista la forza dello spartano scese in battagglia utilizzando i Cestus di Nemea. Nonostante la sua immenza forza Kratos riesce a rubargli i cestus costringendolo a combattere a mani nude; dopo un lungo scontro Ercole solleva il pavimento dell'Arena nel vano tentativo di far precipitare Kratos nel
Ercole solleva
vuoto, ma per
Krato uccide ercole
lui è giunta la fine, lo spartano utilizzando i Cestus di Nemea lo uccide fraccassandogli la faccia. Oramai morto, Ercole cade insieme al fratello nelle fogne dell'Arena.


Poteri e AbilitàModifica

Ercole era considerato l'eroe più potente della storia, il suo potere principale e più importante era la sua enorme forza paragonbile a quella dei Titani. Possedeva grande resistenza, agilità, capacità rigenerative, riflessi e coraggio. Nella sua battaglia con Kratos, fu in grado di strappare enormi pezzi di di roccia e
Cestus di nemea

Cestus di Nemea.

lanciarli ad alta velocità contro il fratello. Anche dopo intensi segni di stanchezza, è riuscito a sollevare l'intero pavimento di pietra con facilità prima dell'attacco finale di Kratos. Il Cestus di Nemea che aumentava la sua forza bruta gli permette di creare potenti onde d'urto.

Dopo la perdita dei suoi Cestus, Ercole ha inoltre evidenziato un grado di velocità disumana, riuscendo rapidamente a schivare i colpi del nemico. Aveva anche un grado estremo di resistenza essendo metà immortale. Inoltre sembrava avere autorità sui servi dell'Olimpo, indirizzandoli ad attaccare i loro nemici in massa.

Battaglie e ScontriModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.