FANDOM


L'assassino di Gaia entra nella mia tomba!

–Crono

Crono
Crono


Biografia
Luogo di Morte: Tartaro
Luogo: Tartaro
Specie/Razza: Titano
Titano del: Tempo
Genere: Maschio
Stato: Deceduto
Dietro le quinte
Voce: Pietro Ubaldi
Appare in:

Crono, figlio di Urano e Gaia, era il leader dei Titani colui generò gli Dei dell'Olimpo con la moglie Rea.

Serie di God of WarModifica

Primi AnniModifica

Crono nacque da suo padre Urano e sua madre Gaia come tutti gli altri titani, nell'Isola della Creazione, luogo che ospitava le Sorelle del Destino in grado di leggere il futuro di chiunque, per questo i titani lasciarono l'isola per
Crono pietra

Crono mangia la pietra di ohmpalos

governare il mondo mortale. A Crono venne profetizzato che i suoi figli rovesceranno il suo regno, perciò donò alle sorelle i Destrieri del Tempo per poter cambiare il suo destino. Le sorelle non lo aiutarono quindi decise di inghiottire tutti i suoi figli e intrappolarli nel suo ventre, ma sua moglie Rea non potè sopportare tale perdita e lo ingannò facendogli ingoiare la Pietra di Omphalos riuscendo a salvare Zeus.

La Grande GuerraModifica

Zeus una volta adulto decise di vendicarsi di suo padre, quindi una volta
Crono contro ade

Crono contro Ade

liberato i suoi fratelli dal suo ventre diede inizio alla cosidetta Grande Guerra, tra Dei e Titani. Durante lo scontro Crono si trovò faccia a faccia contro Ade, in questo duello non ebbe la meglio e il dio degli Inferi prese il sopravvento riuscendo quasi a togliergli l'anima con i suoi artigli, ma alla fine venne salvato dall'intervento tempestivo di Atlante. La guerra si concluse con la vittoria degli
Crono pandora

Crono porta sulle spalle il Tempio di Pandora.

Dei, grazie alla potente Spada dell'Olimpo creata da Zeus stesso che esiliò tutti i titani nel Tartaro tranne uno. Crono venne punito e costretto a vagare nel Deserto delle Anime Erranti con il Tempio di Pandora sulle spalle.

Favore a KratosModifica

Durante il viaggio di Kratos alla ricerca delle sorelle

del destino, Crono lo aiutò donandogli l'Ira di Crono una potente magia nascosta all'interno dei Destrieri del Tempo.

L'Ultima BattagliaModifica

Dopo che Kratos aprì il Vaso di Pandora, Zeus fu infettato dai mali contenuti in esso e furioso bandì Crono nel Tartaro in modo che il titano sarebbe stato tormentato per tutta l'eternità. Durante la Seconda Grande Guerra, Kratos lo incontrò nel tartaro ancora con il Tempio di Pandora sulle spalle, il titano arrabbiato con lo spartano lo
Crono kratos

Kratos incontra Crono

accusò del suo tormento e decise di vendicare la morte di Gaia. Quindi tentò di schiacciarlo con le dita ma venne immediatamente accecato da Kratos con la Testa di Elio, che poi sfuggì alla sua vista; in seguito Crono tentò nuovamente
Crono ingoia Kratos

Crono ingoia Kratos

di afferrarlo ma lo spartano gli stacco un unghia provocandogli molte ferite, nonostante ciò quando Kratos cercò di rompere una parte del meccanismo che legava il tempio di pandora sulla sua schiena riuscì ad afferrarlo nel tentativo di farlo cadere nel vuoto però senza successo. Lo spartano raggiunse poi la spalla del titano dove affrontò un Ciclope Cadavere, Crono finalmente riusci a bloccarlo e ad inghiottirlo.

La MorteModifica

Morte di crono

La morte di Crono

Dopo essere stato divorato da Crono, Kratos usò la Spada dell'Olimpo per tagliargli il ventre facendo fuoriuscire le interiora. Il titano lo supplicò di risparmialo ma purtroppo per lui Kratos ruppe una parte di catena che si conficcò sotto il suo mento, prima di essere ucciso esclamò allo spartano "Avrei dovuto aspettarmelo da un codardo come te! Un codardo che ha ucciso la propria famiglia" visto che stava per uccidere suo nonno e suo padre Zeus, ma ironicamente Crono cercò di fare lo stesso con i propri figli. Subito dopo Kratos gli conficcò la spada dell'Olimpo sulla fronte portandolo alla morte.

Poteri e AbilitàModifica

Crono possedeva un'estrema forza e resistenza. In qualità di leader dei Titani e anche per la sua potenza, si può egualiare ad Atlante. E' stato anche l'unico a affrontare Urano, riuscendo a smembrarlo e a diventare il nuovo sovrano del mondo. Ha caratteristiche simili ai suoi figli Zeus e Poseidone, ovvero era in grado di controllare lampi e tuoni. Anche se non confermato, potrebbe avere anche la capacità di rigenerarsi visto che quando Kratos gli aprì il ventre in due, subito dopo prima della sua morte il suo stomaco era guarito. Tuttavia è possibile che questo sia un errore di programmazione.